SOS Come Pulire

Come Pulire Forno

 

Elettrico, a gas, ventilato, a incasso o di design, sono molte le versioni disponibili per questo elettrodomestico che da generazioni e parte integrante di qualsiasi cucina che si rispetti.

Dal suo sportello escono leccornie di ogni genere e sapore, dolce, salato, lievitato, arrostito e molto altro ancora, ma se il contenuto allieta i palati di grandi e piccini, lo sporco che resta attaccato al forno invece è uno degli incubi più temuti. Incubo per altro non solo delle cucine casalinghe ma anche di quelle industriali.

Osservare gli schizzi di grasso incrostato e bruciacchiato o le macchioline di olio che con il calore disegnano una coreografia di gocce nerastre, talmente appiccicate alla superficie da sembrare una seconda vernice, è una vera e propria agonia cui, subito dopo, si associa l’immagine mentale della faticosa pulizia, il più delle volte affrontata con una paglietta e tanto, tanto, olio di gomito. Inutile negare che a seguito di approcci di ogni sorta con risultato quasi nullo, la domanda, come pulire forno, rimane sempre aperta.

Questo genere di macchie, infatti, non si assoggetta a un qualunque detergente, e se i più blandi non funzionano, quelli più forti invece non sono certo il massimo da utilizzare per pulire un forno che poi dovrà ospitare nuovamente del cibo. Per non parlare poi del devastante impatto che i detergenti chimici riservano all’ambiente, cui sempre di più si deve prestare attenzione.

E allora come pulire forno senza utilizzare detergenti che possono contaminare i nostri piatti, che siano nocivi per l’ambiente e che non comportino un investimento di almeno mezza giornata per ottenere un buon risultato?

Pulire Forno con Super 10 e Super 100

 

A rispondere in modo più che esaustivo alla domanda: “come pulire forno?” arrivano i prodotti GNLD.

Da sempre rivolta al mondo del benessere, ma con un occhio ben direzionato alla salvaguardia ambientale, la GNLD fornisce due potentissime armi davvero molto utili nella missione che affrontiamo oggi.

La prima è il SUPER 10, altamente concentrato e adatto anche per uso industriale, la sua formula a tripla azione lo rende potente e allo stesso modo sicuro, al punto da poter essere adoperato per ogni superficie della casa su cui sia possibile utilizzare dell’acqua.

Ed ecco come funziona questo alleato del pulito:

la sua formula innovativa penetra direttamente all’interno delle macchie e si spinge a fondo sino a raggiungere la superficie da detergere.

scompone e dissolve le macchie rendendole facilmente removibili con un colpo di straccio.

emulsiona queste due doti in un unico prodotto e nasconde al suo interno una riserva di alcalinità che si attiva solo a contatto con lo sporco.

Queste tre caratteristiche sono il vero punto di forza del SUPER 10 che agisce efficacemente contro ogni tipo di sporco in pochissimo tempo.

Ed ecco come pulire forno con il detergente concentrato SUPER 10:

 

– diluite in uno spruzzatore 1 parte di SUPER 10 in 3 parti di acqua

– accendete il forno e portatelo a una temperatura di 50°

– spegnete il forno

– spruzzate abbondantemente il prodotto sulle superfici del forno finché non saranno tutte uniformemente umide, facendo attenzione a ripassare, in caso il SUPER 10 dovesse essere evaporato per via del calore

– lasciate agire per 5 minuti

– ripetete nuovamente l’operazione e lasciate agire per altri 5 minuti

– ora potete asciugare tutte le superfici con uno straccio a trama ruvida

Al termine dell’operazione il forno è perfettamente pulito, igienizzato e pronto per essere utilizzato.

Se invece avete a che fare con un forno “missione impossibile” al punto da avere la sensazione che sostituirlo sia l’opzione più semplice, potete affidarvi al SUPER 100.

Stessa composizione del SUPER 10 ma con ancora più forza, a renderlo quindi particolarmente adatto per le pulizie pesanti come pulire forno.

La sua formula lo rende perfetto per la pulizia d’incrostazioni a base di grasso e olio, al punto da poter essere tranquillamente utilizzato per detergere macchinari industriali o addirittura motori, insomma un vero Super Eroe del pulito.

Torniamo a noi e cerchiamo di capire come pulire forno, grazie al SUPER 100 non è più un’impresa così impossibile.

Seguiamo le medesime istruzioni date per il SUPER 10, l’unica differenza da apportare è quella di emulsionare il prodotto direttamente a contatto con la superficie con il semplice ausilio di una spazzola o di una spugnetta ruvida, poi lasciamo agire 5 minuti e ripetiamo l’operazione.

Seguiamo le medesime istruzioni date per il SUPER 10, l’unica differenza da apportare è quella di emulsionare il prodotto direttamente a contatto con la superficie con il semplice ausilio di una spazzola o di una spugnetta ruvida, poi lasciamo agire 5 minuti e ripetiamo l’operazione.

Essendo molto forte, il più delle volte, anche per le pulizie molto pesanti, può bastare una diluizione di 1 a 10, se tuttavia avete a che fare con delle superfici davvero ostiche, potete scegliere la diluizione 1 a 3.

In ogni caso il risultato è assicurato e lo avrete raggiunto con una tale facilità che sarete ancora più felici di sfornare nuove e succulente prelibatezze senza la pesantezza delle successive pulizie.

L’ambiente ringrazia se pulite il forno in modo naturale

 

Ed ecco che grazie al SUPER 10 e al SUPER 100 abbiamo capito come pulire forno incrostato, ma che dire dell’impatto ambientale? E del contatto delle superfici deterse con i cibi?

Eco sostenibilità e sicurezza devono, oggi più che mai, avere un peso importante nella scelta dei detergenti che utilizziamo tutti i giorni.Ecco perché la GNLD ha reso questi criteri da importanti a imprescindibili creando prodotti biodegradabili al 100% e, sfatando, di fatto, il mito, che i prodotti forti e concentrati devono per forza essere nocivi per ambiente e salute.

SUPER 10 e SUPER 100 possono essere utilizzati in tutta sicurezza anche sulle superfici della cucina, hanno un enorme potenza e sono totalmente eco compatibili. Privi di fosfati, non necessitano di risciacquo, non sono infiammabili e quindi totalmente sicuri anche a contatto con le fonti di calore.

Non è tutto, le peculiarità di questi prodotti li rendono adatti per sostituire la gran parte dei detersivi comuni riducendo nuovamente l’impatto ambientale e garantendo un notevole risparmio economico.

Nelle pulizie quotidiane, infatti, la diluizione 1 a 10 garantisce un pulito impeccabile e un prezzo molto più che concorrenziale ottenendo con una sola confezione di prodotto il corrispondente di 10 ed eliminando anche il problema dello smaltimento dei contenitori. 

Insomma un vero concentrato di potenza naturale al servizio della pulizia domestica e industriale in questi SUPER prodotti che da 30 anni insegnano al mondo un concetto totalmente ecologico d’igiene, grazie al quale, soluzioni a problemi come pulire forno, sono davvero alla portata di tutti. 

 

 

mjm

Forniture alberghiere

Forniture alberghiere   Nell’infinito panorama di proposte collegate all’ospitalità, il filo comune riguarda la qualità delle forniture alberghiere, corollario indispensabile per tutte le strutture che desiderino fornire ai propri clienti il massimo supporto alle loro giornate che siano di vacanza, lavoro o semplice relax. La copertura a tutto tondo delle esigenze di chi è ospitato è senza dubbio una sfida decisamente complessa e particolare. Lo standard da mantenere non solo deve essere sempre alto e qualitativamente inattaccabile, ma deve anche portare in sé un messaggio di benvenuto universalmente riconoscibile. Fondamentale è la capacità di gestire in maniera autonoma la contabilità, con un occhio più che attento in particolare alle reali spese di gestione che si dovranno fronteggiare nel corso, di mesi, stagioni, anni. Dividere l’impegno con i differenti rami dello staff è necessario per non farsi sfuggire il minimo particolare, che in questi ultimi anni, di sfrenate corse all’ultima offerta, ha fatto spesso la differenza fra una proposta di successo e un flop imperdonabile. Per mantenere elevati livelli di appeal e non sperperare inutilmente denaro nel rimodernamento necessitato dalle forniture alberghiere è fondamentale la cura dei materiali, soprattutto in fase di pulizia, operazione che...

Come pulire lavatrice

Come Pulire Lavatrice   Una montagna di bucato + 1 lavatrice lorda + un po’ di detersivo + un mucchio d'acqua = vestiti puliti se si sa come pulire lavatrice in automatico. La formulazione è alquanto semplice. Semplice, cioè fino a quando il principale componente, la lavatrice, inizia a funzionare in modo strano. Poi l'intero processo può degenerare in un puzzle frustrante. Continuate a leggere per un aiuto nel risolvere con successo i misteri della vostra lavatrice. Pulire la Lavatrice eliminando gli odori misteriosi.   Muffa, odori di muffa sono un segno che la lavatrice ha bisogno di essere lavato. Ecco come. Ogni paio di mesi, eseguire un lavaggio a vuoto con l’impostazione della temperatura la più alta possibile aggiungendo BOOSTER - senza vestiti all'interno. Con la lavatrice avente l’oblò superiore: Come la vasca si riempie, aprire il coperchio e versare 5 tappi di booster (un disinfettante naturale e deodorante). Chiudere il coperchio e permettono alla macchina di girare per 1-2 minuti. Lasciate che la miscela agisca altri 10 minuti prima di completare il ciclo di lavaggio. Per un caricatore frontale: mettete 5 tappi di BOOSTER nel cassetto del detersivo prima che il ciclo a temperatura alta abbia inizio. Tra i vari lavaggi, quando avete finito un lavaggio, lasciate gli sportelli della lavatrice...

Come lavare macchie di sangue

Come lavare Macchie di sangue   Non è affatto difficile ripulire, detergere, emulsionare le macchie di sangue, sul tappeto persiano, sul tappeto moderno, o qualsiasi altra superficie. Ogni tanto, i nostri cani e gatti fanno un mega pasticcio . Sia che si tratti di pipì, cacca , vomito, sangue o fango, può essere una sfida per trovare il modo migliore per ripulire questi pasticci prima che le macchie creino un danno definitivo. Così abbiamo chiesto ai nostri lettori ed esperti di animali le loro strategie. Da soluzioni detergenti fatti in casa per l'utilizzo luce nera, detersivo fai date, abbiamo raccolto i migliori consigli nell'articolo qui sotto.  Lavare Macchie di Sangue e Urina di Cane e Gatto   Un'altra chiave è imparare le abitudini del vostro animale domestico e quello di capire  prima che inizi a vomitare o avere un incidente. (. Potrebbe fare rumori da conato di vomito, avere una strana espressione sul suo volto) Imparando quei segni, si ha una migliore possibilità di intercedere e reindirizzare all'aperto - o lontano dal tappeto - così la pulizia non è così difficile. Naturalmente, per quanto si tenta di impedire che accada, ci saranno sempre dei pasticci per ripulire se avete un gatto o un cane. Quando un disastro accade,...

Come pulire il forno

Come Pulire Forno   Dopo mesi di tostatura e cottura un forno tende a diventare piuttosto lurido. (Come pulire il Forno ?). Il grasso depositato e il cibo carbonizzato si accumulano e si trasformano in carbonio, provocando un odore sgradevole intenso di bruciato durante la cottura. Lasciando il sudiciume nel forno, che è rivestito in carbonio, si possono contaminare i cibi e c'è la possibilità  di un pericolo di incendio. Come pulire il forno e determinarne il tipo   Ci sono alcuni tipi standard di forni e ciascuno di loro richiede metodi di pulizia leggermente diversi. I forni autopulenti hanno una caratteristica che consente di riscaldare il forno ad una temperatura elevata e quindi il cibo e il grasso accumulati diventano cenere. Forni strutturati o forni di pulizia costanti, hanno uno strato di porcellana che è stato progettato per bruciare i liquidi fuoriusciti mentre si utilizza il forno per cuocere Forni regolari senza queste caratteristiche di pulizia devono essere puliti regolarmente a mano. Il forno pirolitico, ha una tecnologia avanzata che consente di pulire il forno automaticamente. Ma come funziona la tecnologia su come pulire il forno pirolitico all’interno del forno stesso?  Poco diffuso in Italia questo tipo di forno, ma ormai è gettonato in vari...

Come pulire i tappeti

Come pulire i tappeti   CAPISCO LA TUA SFIDUCIA E L’UNICA ARMA CHE HO PER TOGLIERE LA SFIDUCIA è FARTI VEDERE UN VIDEO E COME DICEVA UN TEMPO UN VENDITORE TELEVISIVO “PROVARE PER CREDERE" Storia di Come Pulire i Tappeti   Ho imparato a fare il lavaggio tappeti appena succede che qualcuno lo sporca o lo macchia, elimino la macchia sul tappeto immediatamente. I bambini possono vomitare. Cani e gatti fanno la pipì sul pavimento o sul tappeto. Gli Adulti accidentalmente sporcano il tappeto col vino ed in vari altri modi. Questi sono fenomeni comuni nella maggior parte delle case, quindi non sono davvero un grosso problema, tranne quando si tratta di pulire. Quando accade, il meno danno si può risolvere eliminando immediatamente la sporco, la macchia, e più a lungo si potrà fare una pulizia professionale del tappeto. Il mio gatto ha sofferto per molti anni da una tiroide iperattiva e eccessivo spargimento. Il veterinario NON HA capiva esattamente che cosa ha causato la sua condizione. Era una gatto al coperto, quindi non c'era modo che lei avrebbe preso qualche malattia dal quartiere. Non è mai venuto in mente che la fonte del suo problema potrebbe essere proprio qui, in casa nostra. Poi ho letto di...

Continua a leggere -->


 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi